ART UNTITLED
Miami, 12 / 2015

Toiletpaper, il magazine di sole immagini ideato da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari, porta il suo spirito ironico oltreoceano in occasione della Miami Art Week. La lounge della fiera UNTITLED sarà allestita con i nuovi tappeti della collezione Seletti Wears TOILETPAPER – presentati in anteprima mondiale – e con i pezzi iconici prodotti da Gufram e immaginati da TOILETPAPER, tra cui una nuova versione di THE END in “vero-finto” marmo di Carrara, realizzata appositamente per le celebrazioni dei 50 anni del brand.

La sinergia tra TOILETPAPER, Gufram e Seletti trova in questa nuova avventura un modo per sottolineare lo stretto rapporto tra arte e design.

Il genio creativo di Cattelan e Ferrari ha trovato in Gufram un partner eccezionale per produrre arredi fuori dagli schemi, reinterpretando in chiave contemporanea lo spirito pop e irriverente del radical design.

Nella lounge di UNTITLED troveranno spazio SOAP, GOD e THE END, tre pezzi in edizione limitata che sono divenuti icone della produzione del brand.

SOAP, come dice il nome stesso, è una gigantesco pouf a forma di saponetta utile per risolvere l'annoso problema dello sporco in casa; GOD, invece, è un inno alla fertilità ispirato alle forme del Cactus disegnato da Drocco&Mello, uno dei prodotti Gufram più conosciuti ed apprezzati.

Infine THE END, un ironico epitaffio creato da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari per sancire la “fine” del marchio Gufram, ma anche per suggerirne un nuovo inizio. Per questo, THE END viene presentata a Miami in una serie limitata in “vero-finto” marmo di Carrara, con scritta in oro: questa versione della seduta entra a far parte delle edizioni speciali prodotte in occasione del cinquantesimo anniversario di Gufram, fondata nel 1966. Nelle parole di Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari "Per i 500 anni di Gufram abbiamo deciso di dare una botta di vita all'azienda con questa versione speciale della lapide. A seguito di uno scavo archeologico è stata recuperata la prima insegna dell'azienda risalente al 1516. Fu incisa nel marmo di Carrara per mano della gilda degli scalpellini sabaudi.

Ricreare questa connessione ultracentenaria su 500 esemplari di lapide ci è sembrato il modo più appropriato per celebrare questo anniversario”.

Realizzato in poliuretano espanso flessibile e interamente rifinito a mano, THE END viene poi ricoperto in Guflac, la speciale vernice ideata da Gufram che permette di conservare la morbidezza propria di questo materiale e allo stesso tempo di creare le finiture più svariate. In questo caso il Guflac viene lavorato in modo da riprodurre alla perfezione il prezioso marmo di Carrara, uno dei simboli dell'arte classica.

Il legame tra TOILETPAPER e Seletti trova la sua ragione d'essere nell'accessibilità, nell'abbinare le immagini artistiche della rivista a materiali di uso quotidiano disponibili a prezzi contenuti. La collezione Seletti Wears TOILETPAPER, composta da tableware in latta e piatti in porcellana, insieme a ombrelli, specchi e tavolini, si arricchisce di una serie di tappeti tondi e rettangolari, presentati per la prima volta a Miami,  che copriranno interamente la superficie della lounge. Un colpo d'occhio dal forte impatto che vuole evidenziare l'importanza, per il brand, di questa nuova avventura.

Le dodici immagini scelte da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari – Eyes, Toad, Parrot, BMW, Fingers, Insects, Sausages, Theet, Phones, Roses, Two of Spades, Legs - sono stampate sul tessuto utilizzando macchinari a getto d'inchiostro creati appositamente per i grandi formati; infine, viene effettuato un particolare trattamento termico per garantire la resistenza della stampa e la vivacità dei colori.

Questa nuova aggiunta al catalogo Seletti Wears TOILETPAPER conferma l'attenzione del brand verso i progetti creativi più all'avanguardia e la volontà di integrarli con oggetti di uso comune. I tappeti Seletti Wears TOILETPAPER, acquistabili in anteprima solo presso la lounge di UNTITLED, daranno la possibilità agli acquirenti di arredare il proprio spazio con vere e proprie opere d'arte ideate da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari. 

Stefano Seletti, art director del brand: “La collezione con TOILETPAPER è una sfida continua, una spinta costante a cercare modi nuovi di interpretare le immagini geniali di Maurizio e Pierpaolo. Aver deciso di sviluppare una serie tappeti è un'idea folle, fuori dagli schemi e non convenzionale ma sicuramente vincente. E presentarli qui per la prima volta è un modo per sottolineare questa scelta presentando al pubblico della Miami Art Week qualcosa di unico”.  

Nello spazio della lounge di UNTITLED il pubblico potrà immergersi in un total living firmato TOILETPAPER: dal pavimento ricoperto dai nuovissimi tappeti prodotti da Seletti, alle sedute SOAP e THE END realizzate in collaborazione con Gufram; GOD arricchirà l'allestimento con la sua presenza totemica mentre ombrelli, tovaglie e altri oggetti Seletti Wears TOILETPAPER contribuiranno a creare un atmosfera surreale e sopra le righe.

 

www.art-untitled.com