THE END
2014
pouf
LIMITED EDITION
THE END 1516
2016
pouf
SPECIAL EDITION 500°

Siamo arrivati al capolinea. Gufram si ritira dal mondo del design, la pianta lì con i mobili. Lo dichiara e ci mette una pietra sopra nel vero senso della parola.

Tanto nessuno è mai riuscito veramente a comprendere la missione di questa azienda di arredamento. Tutti a criticare sempre l’ambiguità delle sue poltrone che non sono proprio sculture perché alla fine una funzione seppur latente la posseggono comunque. Troppi invidiosi a maledire l’incomprensibilità di certi prodotti che in fin dei conti sembrano dei semplici soprammobili giganti. E che dire di quella moltitudine di detrattori che l’hanno sempre vista di traverso e tacciata di divulgare lo scellerato e blasfemo verbo dell’anti-design? Era ora di dire basta. Era uno stress insostenibile per un marchio come Gufram che ha sempre e solo desiderato attraverso le sue icone pop di dare l’opportunità a chiunque di coltivare la fantasia tra le mura domestiche realizzando dei pezzi un po’ più originali del solito con opere di mobilio colorato, fresco, vivace, ironico e divertente. Così è stato necessario preparare un’uscita di scena in grande stile coinvolgendo a celebrarne le esequie l’ambiguo progetto editoriale, artistico, fotografico (non si è ancora capito) di TOILETPAPER composto da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari.

Alla domanda di Gufram: “Maurizio, Pierpaolo, non abbiamo più voglia di continuare, che fare quindi?”, la risposta pronta è stata:”Seppellitevi!”.Giusto! “Fateci l’epitaffio.”

Detto fatto. Ecco la lapide di TOILETPAPER che dichiara la fine di Gufram. The End. Come atto di resistenza finale però, per essere fedeli alle proprie convinzioni sulla lapide di Gufram ti puoi sedere sopra come su di uno sgabello. Oppure puoi scagliarla come una pietra addosso a chi ha commesso peccato con l’unica differenza che gli fai niente perché è fatta di morbido poliuretano espanso e decorato bene bene in finto granito che non te ne accorgi neppure.

THE END

Nel 2016 THE END viene presentata in una serie limitata in “vero-finto” marmo di Carrara, con scritta in oro: questa versione della seduta entra a far parte delle edizioni speciali prodotte in occasione del cinquantesimo anniversario di Gufram, fondata nel 1966.

Specifiche
utilizzo
interni
materiale
poliuretano espanso
finitura
Guflac®
IMMAGINI
    THE END
    THE END 1516